Associazione Italiana
Lighting Design

presidenza@aild.it
+39 393.54.35.284

redazione@aild.it
+39 347.82.61.439

coordinamento@aild.it
+39 3358020837

IBAN: IT77 V 0335901 6001 00000150448

Privacy

PATRIZIA DE MASI

Architetto Lighting Designer

Patrizia De Masi è laureata in architettura con oltre 15 anni di esperienza nell’ambito dell’interior lighting design e della luce architetturale, accompagnati da studi paralleli di approfondimento filosofico e letterario, è dotata di una forte passione verso l’estetica di qualità ed è alla costante ricerca di percorsi innovativi attraverso cui esprimere la dimensione emozionale dell’esperienza.

Durante gli studi viaggia e soggiorna spesso in Inghilterra e in America, dove inizia il suo interesse per la ricerca urbanistica sperimentale in relazione alla luce. In particolare trascorre alcuni mesi alla School of Architecture di Waterloo a Toronto, dove approfondisce il concetto di architettura costruita intorno alla luce naturale del grande architetto Alvar Aalto, esperienza determinante per la sua futura direzione professionale.

La carriera di Light Designer inizia ufficialmente prima della laurea, con una collaborazione con il Rotary Club di Osimo, per cui elabora un progetto di illuminazione del centro storico della città denominato Costellazione Osimo, in cui i nodi focali urbani vengono “messi in rete” da percorsi di luce, appunto a formare una costellazione di eccellenze nella notte urbana.

Si laurea in Architettura con la tesi Urban lightscape, proposta di piano urbano sperimentale di illuminazione per la città di Ancona, con un approccio sensoriale, all’epoca pionieristico, e che segna definitivamente la sua impronta professionale.

Il connubio tra lo studio professionale specifico e l’interesse per il teatro e la psico-sociologia da vita ad un concept pilota di design della luce per i centri storici con taglio teatrale, dal nome appunto TEATRIurbani. Il format è stato messo a punto nel borgo sannita di S. Agata de’ Goti, in Campania, ed ha avuto il plauso di illustri rappresentanti della scena spettacolo, tra cui Bruno Rubeo (Scenografo premio Oscar).

Fonda nel 2006, insieme ad altri importanti professionisti della luce l’AILD, Associazione Italiana Lighting Designer, che riunisce le varie categorie di designer della luce, dallo spettacolo all’architettura alle installazione artistiche, e che ha l’obiettivo di definire, sostenere e promuovere la figura professionale del Lighting Designer e l’arte della luce estetica sul territorio nazionale.

Scrive numerosi articoli che riguardano le varie tematiche del Lighting Design, pubblicati su magazine di settore, dove l’accento viene posto in particolare sul fattore qualità nei progetti di illuminazione, e la professionalità è definita in primis dalla sensibilità e dalla originalità  artistica e poi dalla tecnica.

Ha collaborato per un periodo con la STARK, azienda leader nel settore della proiezione monumentale artistica, scelta per l’abilità di armonizzare la passione per l’arte e la sperimentazione tecnologica. In tale ambiente concepisce il progetto GIACOMO LEOPARDI, I MANOSCRITTI, progetto attualmente in itinere, ambiziosa proposta di creazione di un archivio universale del compendio completo dei preziosi manoscritti che utilizza una delle più originali avanguardie tecnologie create e sviluppate dalla STARK -la libreria interattiva–e che percorre l’onda della condivisione illimitata basata sulla comunicazione digitale, offrendo finalmente al pubblico internazionale libero accesso al mondo creativo di una pietra miliare della conoscenza più vasta, della poesia e della letteratura, gloria e testimone del vero spirito italiano ancora oggi in tutto il mondo.

Il progetto è peculiare perché centrato sul segno di scrittura del Poeta come atto creativo che si riversa in linguaggio, perché “scritto” interamente con lo strumento luce, e perché, come la luce, possiede una grande capacità di espansione dinamica.

Orgogliosamente di origine campana, vive a Fermo, nelle Marche, dove ha il suo studio laboratorio.

Get In touch
PATRIZIA DE MASI - AILD